30 ottobre 2006

Mi ricordo Papa Luciani

Avevo... sì, undici anni e mezzo. Dei papi e del vaticano non mi era mai interessato molto. I miei mi mandavano in chiesa, perché "si faceva così": mia madre era ed è credente e praticante (anche se fatico a capire che cosa significhi per lei) mentre mio padre da buon comunista non ne capiva il senso e cacciava insulti sulla chiesa e la DC ogniqualvolta ce n'era occasione. Beh, insomma, Paolo VI era morto. Poco male: il grigiore, il piattume... la chiesa nella sua concezione più "antica" (ossia, vecchia). Niente di particolarmente interessante: un po' come le solite, frequenti, elezioni politiche. Ma ecco che... il conclave. Il mio primo conclave. Ero in vacanza, sulle montagne piemontesi, tra un compito per le vacanze e un pomeriggio nella mia prima sala giochi, tra tutti quei computer che già mi appassionavano. Ed ecco il nuovo Papa. Mamma, ma questo Papa sorride. Lo dicono tutti, è un Papa diverso. E' un nuovo Papa buono (anche perché l'altro, chi l'aveva conosciuto?). Che bello sentire parlare il Papa. E' una persona buona. Parla un linguaggio semplice, fa star bene anche i bambini. Dice tante cose belle, tante cose buone. Che lui volesse anche scardinare lo IOR e gli intrallazzi della chiesa (intesa in senso deteriore), oltre al latinorum, l'avrei capito solo molti anni dopo: ma quell'estate ero davvero contento. Per la prima volta la chiesa "aveva un senso, una ragione di esistere". Ma... come? E' morto? Ma come può essere morto? Dopo solo... un mese? No... Già sono tifoso del Toro, e di cose belle durate poco me ne intendo. L'hanno avvelenato, lo dissero tutti. L'hanno fatto fuori. Boh. La breve e sorridente parabola di Albino Luciani fu una cosa che mi entrò dritta nel cuore, in quell'inizio d'autunno 1978. Mi ricordo di JoinMe

8 Comments:

Blogger melpunk said...

al momento non è possibile caricare foto, quindi l'immagine scelta sarà postata al più presto
mel

11:31 PM  
Anonymous Dario said...

grazie molte Melpunk! :-)

12:39 AM  
Blogger yzmaladolce said...

Un uomo umile e semplice, credo...

1:40 AM  
Blogger melpunk said...

dario
grazie a te per il contributo!
altro che

yzma
credo di sì. come pochi altri

4:44 PM  
Anonymous Anonimo said...

è vero dopo giovanni XXIII, che io non ho vissuto, è stato l'unico papa a sorridere. Paolo VI mi incuteva una grande paura, con quella sua foto di tre quarti, con lo sguardo torvo..... e che dire poi di Giovanni Paolo II? e di quest'ultimo è meglio non parlare..... Paolo VI in confronto era un rivoluzionario!!!!
spalluzza

9:34 PM  
Anonymous Fainberg said...

Me lo ricordo, ero a scuola quando ci dissero che era morto. Ci rimasi male, credo di ricordare d'avere anche pianto. Dico credo perché ancora oggi non me ne capacito, visto quanto ero cattiva da bimba.
Il sorriso. Era il sorriso.

11:08 PM  
Anonymous Anonimo said...

Furthermore, my experience includes identifying the competitive advantage for the few different companies and crafting
that advantage into a online marketing strategy to develop new business.
The simple truth is, people join MLM opportunities due to who introduced them.
The business degree raises one's social standing: in other
words, it opens for you personally doors that could have otherwise remained closed to you
personally.

Here is my web site ... herbata ziołowa

2:16 PM  
Anonymous Anonimo said...

Normally I do not read post on blogs, however I wish to say
that this write-up very compelled me to try and do it! Your writing style has
been amazed me. Thank you, very great article.



Also visit my web-site: how to potty train your child

10:19 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home